Le origini dell’informazione on-line in Italia

Fonte: Giornali.it di Andrea Bettini

Nel 1994  i giornali italiani scoprono il web. La prima testata ad affacciarsi sulla rete è L’Unione Sarda grazie all’intraprendenza dell’editore Nichi Grauso, già proprietario del primo grande provider italiano Video On-line a cui la versione on-line del giornale si appoggiava. La sperimentazione portata avanti da Grauso è paragonabile a quella di alcune testate statunitensi che nello stesso periodo sperimentarono la loro versione web. Il sito Internet del quotidiano sardo era, per l’epoca, all’avanguardia: innovativo, interattivo e con elementi di multimedialità nel trattamento delle notizie. Questo progetto fu possibile grazie a specifiche assunzioni finalizzate ad occuparsi della componente web, risultato di un investimento iniziale di 15 miliardi di lire. Due importanti fattori limitarono però il successo dell’iniziativa: il primo era la scarsa diffusione della rete in Italia, il secondo era la portata locale del quotidiano, limitata alla Sardegna, che non riuscì ex-novo ad imporre la sua attenzione ad un pubblico nazionale. Pertanto, nonostante l’impegno profuso, nel 1996 Grauso vendette VOL a Telecom e L’Unione Sarda ritornò ad essere quel che era sempre stato, un quotidiano regionale.

Le prime grandi testate italiane ad aprire propri siti Internet sono nel 1995 La Stampa, il Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport.

La versione telematica de La Stampa fu il primo esperimento in ordine di tempo condotto da una testata giornalistica italiana a diffusione nazionale. Il sito del quotidiano torinese esordì in sordina fino a quando, in seguito all’accordo con il portale Ciaoweb, si ebbe uno sviluppo del progetto che si protrasse fino al 2000, anno del crollo della new economy. E’ opportuno mettere in rilievo che La Stampa tentò la via dell’accesso a pagamento, tuttavia quasi subito accantonata per i deludenti risultati raggiunti.

I due principali quotidiani del gruppo editoriale RCS hanno avuto vicende molto diverse sul web. Il sito de La Gazzetta, partito il 27 agosto 1997, si è subito affermato come un punto di riferimento forte nel panorama dell’informazione sportiva su Internet, mostrando immediatamente grande vitalità; il Corriere della Sera, pur essendo in rete dal 1995, è stato cauto, possiamo dire “fermo”, infatti ha dapprima osservato prudentemente l’evoluzione del mercato, ed è arrivato ad una svolta decisiva solo nel 2000, con il restyling e la modernizzazione di Corriere.it. Queste differenze sono dovute in parte al target di pubblico a cui i giornali fanno riferimento: sicuramente più giovane e incline alle tecnologie il target della “rosea”, più maturo, e se vogliamo più conservatore, quello del Corriere della Sera. Si deve osservare inoltre che Gazzetta.it non ha trovato diretti concorrenti su Internet, ed è potuta assurgere a una posizione dominante nel campo del giornalismo sportivo, mentre Corriere.it ha dovuto ingegnarsi, fin dal principio, per far fronte ad un’agguerrita concorrenza rappresentata dai siti web dei maggiori quotidiani a diffusione nazionale (per esempio Repubblica.it).

In questi anni di sperimentazione sono da segnalare ancora le iniziative de Il Sole- 24Ore, de Il Manifesto e de l’Unità. Il primo ha puntato da subito sulla potenzialità data dall’offerta di un servizio al lettore “vendendo” il suo archivio e mettendo a disposizione alcuni strumenti per i professionisit della finanza, Il Manifesto ha realizzato anch’esso una bella edizione on-line, con tanto di archivio consultabile anche con ricerche per parole chiave, L’Unità, infine, organo dell’allora PDS e diretto da Walter Veltroni (direttore del quotidiano dal 1992 al 1996), offriva in rete tutti gli articoli dell’edizione cartacea e risultava essere un sito valido ma il progetto si arenò a causa della crisi economica che da li a poco avrebbe colpito l’intera testata.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...