Barcellona a vele spiegate: arriva Manuele Mocavero

Mocavero in maglia Enel Brindisi

Mocavero in maglia Enel Brindisi


(di Mario Garofalo)
– Nuovo colpo ad effetto in chiave mercato per l’Igea Basket Barcellona. Da Brindisi arriva Manuele Mocavero, ala-centro classe ’80. Dunque si fa sempre più altisonante il roster messo a disposizione per il coach Franco Gramenzi, che potrà contare, ipoteticamente, su di un quintetto molto fisico nonché competitivo. Guarino, Bucci, Bonessio, Mocavero, Bisconti: lo starting five giallorosso si presenta già come uno dei migliori se non il migliore allestito finora dalle squadre partecipanti al prossimo campionato di A dilettanti.
L’acquisto del pugliese Mocavero, però, non appare del tutto come un fulmine a ciel sereno. Difatti se nei giorni scorsi sembrava sempre più certa l’opzione Massimo Rezzano(ex Veroli), è anche veritiero precisare che stava prendendo sempre più corpo la strada che portava a Mocavero, l’anno scorso alla corte dello “sceriffo” Giovanni Perdichizzi.
Da oggi Barcellona ha pure la sua ala grande o centro a secondo delle rotazioni, che va a completare l’idea di quintetto che come detto al momento vede la presenza di Guarino, Bucci, Bonessio, Bisconti, senza nulla togliere a Svoboda e Li Vecchi, che saranno determinanti nell’idea di squadra. Adesso al disegno Igea mancheranno solamente due Under, uno sicuramente proveniente dalla Legadue.
Nel tentativo di descrivere Manuele Mocavero, non è possibile non soffermarsi sui dati fisici, tesi a sottolineare la caratura muscolare del giocatore, un 204 cm di 114 Kg circa. Un giocatore possente ma anche tecnico, capace negli ultimi anni di giocare sia da ala forte che da centro. Insomma, è uno di quei giocatori che piacciono a Franco Gramenzi, un lungo con una varietà di soluzioni offensive e la stazza per poter garantire solidità sotto canestro.
Mocavero vanta molte presenze, oltre nella già citata Legadue con Brindisi, anche in B d’eccellenza (odierna A dilettanti) con Latina (accanto ai nuovi giallorossi Bisconti e Svoboda) e tra le fila di Pistoia. Non va dimenticato che a cavallo di queste due esperienze, è stato uno degli artefici della promozione in Legadue di Brindisi, dimostrandosi molto utile alla causa pugliese. Proprio l’anno seguente, nella stagione 2007/2008, con i pontini di Latina è risultato tra i migliori lunghi della categoria, sia in materia di valutazione e sia per quanto concerne la speciale classifica dei marcatori (14 punti di media a partita).
La sua carriera è contornata anche da esperienze del tutto formative, come le convocazioni che l’allenatore della nazionale Carlo Recalcati fece al giovanissimo Mocavero (tra cui un clinic a Brindisi nel dicembre 2002) per i raduni in vista dell’europeo del 2003 in Svezia.
Ovviamente si tratta di un elemento di assoluto valore per la categoria e rappresenterà, alla luce degli sforzi economici della società e dell’intenso lavoro del diesse Sandro Santoro, quel surplus qualitativo che i tifosi si aspettavano per il roster barcellonese. E’ evidente che Barcellona si è mossa molto bene sul mercato, nel tentativo di creare quel gruppo vincente sbandierato da società e conseguentemente dagli addetti ai lavori. L’ultimo acquisto, quello di Manuele Mocavero, rappresenta molto anche in chiave di esperienza. Infatti si tratta dell’atleta giusto per il gioco che la squadra intende sviluppare insieme a Li Vecchi e Bisconti.
Va ricordato che agli acquisti fin qui tesserati dovranno aggiungersi altri due nuovi under, considerato che attualmente vi sono solo Panzini (‘90)e Bonessio (‘88). La tempistica gioca a favore del diesse Santoro e col tempo si delineerà perfettamente il roster dell’Igea Basket Barcellona.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...