Pensiero sul pensiero: da Berlusconi alla democrazia

ANSA/FERMO IMMAGINE TG3/DRN

di Mario Garofalo

Credo che, a prescindere dall’odio o dall’amore politico verso il lavoro del premier Berlusconi, non si possa fare a meno di condannare il gesto dello pseudo o tal che sia aggressore. La mia non vuole essere una presa di posizione, ma mi rendo conto che la nostra cara Patria, ogni qual volta ci sia l’occasione, non perda il capriccio di far fuoriuscire il nostro innato e senza dubbio ostile ribrezzo verso chi rappresenta o fa parte delle istituzioni. Siamo di fronte ad un caso limite, lo so, ma sembrerebbe ulteriormente riduttivo stare in silenzio davanti a tale scempio. Con palese cadenza ci rendiamo conto, fruendo i media, che questi gesti sono all’ordine del giorno e questo non può far altro che denigrare un paese che per cultura e tradizioni (paradossalmente al gesto) sta nettamente dalla parte dei “plus”.
Il mio è un pensiero, ed anche una pena, verso la democrazia, concetto e sostanza del popolo, evoluzione di una civiltà. Fra tutte le “virtù” umane sarebbe opportuno delegittimare la violenza, anche se per molti è un luogo comune, per altrettanti è pensiero condiviso.
Ci meravigliamo dell’assurdo, ci annoiamo della quotidianità, ma sarebbe meglio accontentarsi del normale e pacifico quieto vivere.  

Un agglomerato di parole imperversa nella testa..condivisibile o meno “tiramu avanti“!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...