Girone B: i quintetti della 12ª giornata

Il quintetto over è direttamente proporzionale ad una squadra spettacolare, visto i personaggi e la struttura atipica. Svoboda che delizia Barcellona a Ferentino. Cardillo e Rugolo guidano le loro squadre al successo. In vista Cantone e Benini. Zona under: ancora Bonessio. Devastante Cuccarolo contro Perugia, mentre Bonfiglio regala la vittoria esterna di Ruvo a Potenza. La novità è Benedusi; Tagliabue è tutto cuore nella sconfitta di Molfetta a Sant’Antimo.

12ª giornata
GIRONE B
 

PLAYMAKER: Cantone (N. Frontiere Sant’Antimo) –
Dal suo arrivo i campani hanno cambiato faccia, identità, filosofia e gioco. Risultato? Sono arrivati cinque successi. Contro Molfetta vita facile per il napoletano e compagni: 24 di valutazione con 7 recuperi e 7 falli subiti.
GUARDIA: Svoboda (Sigma Barcellona) – Le qualità di difesa e d’attacco lo collocano tra le migliori punte di diamante della categoria. A Ferentino si traveste nella perfezione: 18 punti col 71% dal campo ed anche 5 recuperi. E’ piacevole vederlo giocare e nel tempo ha imparato a “punire” partendo dalla panchina. Possibile? Solo a Barcellona.
ALA PICCOLA: Rugolo (Mazzeo San Severo) – Frantuma la difesa trapanese con la solita quantità di bombe (6/9) giocando un grande match, che vale, oltre modo, la vittoria in trasferta per i giallo neri. 32 punti in 35’.
ALA PICCOLA:  Cardillo (Moncada Agrigento) – Vittoria casalinga per i siciliani e impatto super del giocatore ex Sant’Antimo. 30 di valutazione e squadra in spalla (18 punti + 9 rimbalzi + 9 falli subiti) per l’ala di coach Corpaci.
ALA GRANDE: Benini (Etika & Solsonica Palestrina) – Bissa la nomination della scorsa settimana. In grande spolvero: segna in vario modo,molto freddo ai liberi, difende e conclude con una schiacciata. Palestrina vince e convince contro Ostuni. Gran bel duello contro il pari ruolo Amoroso. Il lungo romano c’è e chiude con 26 punti.
 
QUINTETTO UNDER

PLAYMAKER: Bonfiglio (Adriatica Ruvo di Puglia) – Il bolognese non è una sorpresa. Mette la tripla nel finale che taglia le gambe alle speranze di Potenza. Gioca con voglia e merita la citazione: 11 punti e 5 recuperi.
GUARDIA: Benedusi (Mazzeo San Severo) – Ordinato nei 22’ minuti concessi dal sergente Coen. Chiude con un bel 14 di valutazione nel colpo esterno della sua squadra che vince la terza partita consecutiva.
ALA PICCOLA: Bonessio (Sigma Barcellona) – Ancora l’ala romana. A Ferentino gioca da leader contribuendo con il suo solito lavoro oscuro. Nel tentativo di ritorno dei ciociari mette un 2/2 dalla lunga distanza che spiana ancora di più la strada per l’impresa di Barcellona.
ALA GRANDE: Tagliabue (Centro Auto Ford Molfetta) – Ci mette tanto cuore e per far bene rischia sempre qualcosa (4 falli in 17’). Si ritaglia comunque un posto importante in questa squadra definita da settimane “in crisi di personalità”. Lui dà sempre tutto, soprattutto a rimbalzo.
CENTRO: Cuccarolo (Consum.it Siena) – Imponente il suo apporto nella vittoria di Siena contro Perugia. Garantisce di tutto: punti, rimbalzi, difesa e stoppate(3!). Chiude con una doppia doppia (15+12) che vale un 27 di valutazione in 36’.

 
 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...