Portrait of a Status

Il sorriso si spegne dietro la montagna
come quel sole che al tramonto si riposa

Le fabbriche di ricordi sono frasi e fotografie
il corollario di un passato insolente e ingrato

Come in guerra si programma l’azione
così il presente s’allea col futuro

Le macchine sono mostri di cemento
ruote e fari come arti e occhi

Finora le labbra condizionano le parole
l’atmosfera è un contenitore di vergogna

Probabilmente i gesti sono asimmetrici
e l’andazzo è una baraonda di virtù

Tutto ruota sopra il mondo
cuore, forza e occhi da affittare

[..quell’uomo non volle correre dietro lei…voleva solo essere vicino al suo destino]

mar.gar.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...