Chimiche giornaliere

L’attimo che sposa il panico è un vuoto d’aria.
Quello che bacia il sole, invece, è una corsa senza tempo, che prende per mano gli elementi e li trasforma in chimica, infischiandosene dei ricordi, dei doveri e delle parole che convengono.

[l’origine delle cose trova sempre un modo, mentre lo sviluppo si muove solo sulle volontà]

(m.gar) 24.6.14

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...