Sono=Sono

Sono in mezzo alla foto, baciato dal sole e dalla creatività che mi colora. Sono dentro alle suggestioni, bocca e braccia, gambe, testa e cuore. Sono il sorriso della negazione che cambia il tono per fluire in affermazione. Sono il malinteso delle azioni sradicate dal suono delle note di un urlo infinito, gridato al cielo pieno zeppo di stelle. Sono il desiderio che mi procurano gli occhi di chi sa incontrare i sogni trasformandoli in realtà.
Sono io, con te e per te

(m.gar) 07.08.16

Annunci

(research)

Molte volte, all’orecchio altrui, un suono rintrona in maniera così stonata e fastidiosa che si perde di vista quel valore prezioso che lega il messaggio all’ascolto.
In altrettante occasioni, invece, lo scenario regala una musica soave che, seppur in antitesi con l’uditore, si accompagna con eleganza al flusso comunicativo.
Verrebbe da dire che queste cose sono note a tutti, ma pochi sono quelli che riescono ad usare gli strumenti più idonei a controbattere alla muraglia propulsiva di un ascolto disinteressato e fanaticamente dipendente all’umore

(m.gar) 29.9.14

image